“Opposizione” costruttiva: “se sfiducia non passa, almeno si nomini un assessore di garanzia”

Il gruppo consiliare Opposizione è intervenuto con una nota sul dibattito attorno al destino dell’Amministrazione comunale di Siracusa; pur non dimenticando la mozione di sfiducia consegnata insieme ai colleghi infatti, il gruppo lancia la proposta di un assessore ex Magistrato, a garanzia di autorevolezza e trasparenza per il nuovo corso della giunta Garozzo.

“Abbiamo firmato una mozione di sfiducia al sindaco Garozzo e restiamo persuasi che quanto prima si pone fine a questa stagione amministrativa tanto meglio sarà per Siracusa.
Poiché in questi giorni varie forze della maggioranza a Palazzo Vermexio parlano di un rimpasto della giunta municipale, noi pensiamo che non è la soluzione migliore, che rimane quella di andare a nuove elezioni restituendo la parola ai siracusani.

Peraltro, con pragmatismo e con amore verso la città suggeriamo a Garozzo, qualora finalmente capisca che Siracusa ha urgente bisogno di un segnale di forte discontinuità, di azzerare la sua giunta e di nominare tra i nuovi assessori un magistrato, anche in quiescenza, al quale affidare le rubriche della legalità, dei lavori pubblici e dell’urbanistica.
Si tratterebbe di avere nella compagine del governo cittadino una figura di garanzia, che possa risollevare l’immagine pubblica di Siracusa oggi caduta profondamente in basso a seguito delle inchieste che riguardano il comune e degli attentati perpetrati ai danni di una consigliera comunale.

La presenza in giunta del magistrato contribuirebbe, inoltre, ad assicurare la migliore trasparenza degli atti amministrativi e a recuperare la fiducia della gente.
Insomma se proprio Garozzo si ostina a continuare, almeno si faccia aiutare da un soggetto autorevole, super partes, capace di salvaguardare buon andamento amministrativo ed immagine della città”.

Print Friendly

Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /web/htdocs/www.siracusa-online.it/home/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273